CONTATTACI0421.276795
0421.271091
EMAILufficio@consorziosavo.it
info@pec.consorziosavo.it
ORARILun-Ven: dalle 08.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30
Sabato 08.30 - 12.30
COME RAGGIUNGERCIVedi la mappa

News

  |   News

Calamita su cronotachigrafo? 16.250 euro di sanzione

Sanzione di 16.250 euro dal Tribunale di Forlì ad un impresa di autotrasporto.
Aveva applicato una calamita sul cronotachigrafo digitale e così, anche l'autista dovrà contribuire, in concorso, alla multa.

La condanna è penale poiché viola l’articolo 437 del che recita: "Chiunque omette di collocare impianti, apparecchi o segnali destinati a prevenire disastri o infortuni sul lavoro, ovvero li rimuove o li danneggia, è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni". Nel caso in questione, il magistrato ha convertito la condanna a 65 giorni di detenzione nella maxi-multa. Questo caso mostra che sta aumentando l'applicazione dell'articolo 437 nei casi di manomissione del cronotachigrafo, oltre ovviamente alle sanzioni specifiche previste dal Codice della Strada, perché la magistratura applica il principio secondo cui il cronotachigrafo è uno strumento di prevenzione di infortuni sul lavoro.